venerdì 5 marzo 2010

Montese: "Riaffiorano i resti di un tedesco ucciso"


Da Il Resto del Carlino - Modena del 4 marzo 2009
Riaffiorano i resti di un tedesco ucciso caduto nella battaglia del '45 con i brasiliani
di Walter Bellisi

- MONTESE -
DOPO 65 ANNI dalla morte, a Montese sono stati trovati i resti di un soldato tedesco ucciso durante la seconda guerra mondiale. Erano quasi sulla vetta del Montebuffone, coperti da poco più di un metro di terra.Quasi sicuramente fu colpito nella sua trincea dal fuoco dei soldati brasiliani durante gli ultimissimi giorni di guerra su questi monti, tra il 15 al 19 aprile '45. Oltre alle ossa, sono stati trovati una parte del piastrino di riconoscimento, l'armamento e gli oggetti personali. Sono stati Giovanni Sulla e Luigi Zanardi di Montese assieme a Riccardo Silvestri di Venezia, con i loro cercametalli, a ritrovare questi resti mortali
appartenuti a un uomo di statura alta e non giovanissimo. Hanno impiegato un paio di giorni, dopo il primo 'bip' che indicava la presenza di metallo, per portare a termine il recupero. «QUESTO SOLDATO - spiega Sulla - apparteneva di sicuro alla 114a Jäger Division, una divisione leggera tedesca che quassù impiegò i reggimenti e difendeva quest'altura a nord del paese di Montese». Montebuffone è stata una delle ultime difese tedesche della battaglia di Montese iniziata il 14 aprile e conclusasi il 19 con il ritiro delle truppe germaniche. «Questo soldato fu colpito nella sua buca - continua Sulla -. Vicino aveva il suo armamento: un Mauser K98. Purtroppo l'acidità del terreno non permette di leggere quello che resta del piastrino. Vicino alle ossa c'era tutto il corredo personale: l'elmetto integro, la borraccia, il gibernaggio, la penna stilografica di madrcperla che penso funzioni ancora. C'erano diverse schegge anche grosse: potrebbe essere stato colpito al volto da una di queste, perché non abbiamo rinvenuto la mandibola e il cranio è spezzato. Dalle dimensioni delle ossa si può ritenere si tratti di un uomo alto e attempato, aveva una protesi dentale. In questo luogo, a mezzo chilometro dal paese di Montese dovrebbero essere sepolti ancora una cinquantina di caduti tedeschi». I resti del soldato sono stati portati alla Medicina legale di Modena.

1 commento:

  1. Caro amico,

    Questa scoperta è molto importante. Nel 1967 è stato trovato nelle vicinanze di Montese il corpo di un soldato braziliano ucciso in combattimento. E 'stato identificato come il cavo di João Chimango. Il suo corpo non è mai stato riportato in Brasile. E 'attualmente situato nel vecchio cimitero militare brasiliana Pistoia.

    RispondiElimina