martedì 5 aprile 2011

Castel d'Aiano (Bologna), 10 aprile 2011: "Il trekking della Linea Gotica"



Domenica 10 Aprile 2011
CLUB ALPINO ITALIANO

Organizza
col patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Castel d’Aiano (BO);
e
con la collaborazione dell’Associazione Linea Gotica – Officina della Memoria

IL TREKKING DELLA LINEA GOTICA
(Castel d’Aiano - Monte Spe - I Monti – Castellana - Tora - Castel d’Aiano)


Programma
Ritrovo: ore 8,30 nel Piazzale Località Croce di Castel d’Aiano (BO)
Partenza: ore 8,45 .
Rientro: ore 13,00 nel Piazzale Località Croce.
Grigliata in compagnia: ore 13,30 nel parco della Croce.
Visione plastico Multimediale Linea Gotica: ore 15,30 presso la Sala Civica
Comunale adiacente al parco.
Itinerario
dal piazzale della Croce ci incammineremo sul sentiero CAI 192 seguendo il quale
arriveremo al Monte Spe per visitare le trincee Americane; proseguiremo lungo il
sentiero CAI 192/A fino ad intersecare il sentiero CAI 190 che ci porterà ai Monti
dove ammireremo lo splendido panorama sulla Valle del Reno e seguendo il sentiero
CAI 158 in direzione Castellana dove andremo a visitare le più evidenti e mantenute
trincee della zona, per poi proseguire in direzione Castel d’Aiano passando dalla
Maestà del Passatore, Tora, Cà Vecchia.
Tempo di percorrenza: 3,5 ore escluso le soste.
Difficoltà: percorso turistico, adatto a persone senza particolare allenamento sportivo ma in buona condizione fisica, in grado di affrontare i dislivelli caratteristici del territorio su fondo sterrato. E’ consigliato indossare scarponcini da trekking, indumenti comodi, zainetto con acqua e merenda oltre a giacca antipioggia.
L’organizzazione della passeggiata è gratuita, mentre per la grigliata è richiesto un
contributo spese di € 10,00 procapite da pagarsi alla partenza, mentre per gli
studenti è prevista la completa gratuità.
E’ gradita la prenotazione ai seguenti numeri:
Giorgio Chiari 3396228804 - Alessandro Gherla 3356215430

1 commento:

  1. sergio ferroni Cai Chaivari13 aprile 2011 00:13

    escursione bella ed interessante, complimenti agli
    organizzatori ed in modo particolare a Giorgio Chiari per l'impegno e la professionalità con la quale, assieme ad altri, ha provveduto alla sistemazione della segnaletica e la messa in sicurezza di alcuni tratti del sentiero.

    RispondiElimina